Manutenzione di gioielli in ottone

Manutenzione di gioielli in ottone

Il mantenimento di gioielli in ottone richiede un po 'più di attenzione rispetto ai gioielli d'oro, solo in metallo inossidabile. L'ottone è una combinazione di rame rosa e zinco grigio, ha un colore giallo opaco naturale che gli conferisce un aspetto leggermente vintage. Come l'argento 925, l'ottone si ossida a contatto con l'aria e nel tempo. L'ossidazione è un fenomeno di superficie ed è facile da superare, al fine di mantenere i gioielli in ottone che scoppiano.

Suggerimenti per la cura Gioielli in ottone

Le due cose principali da fare per la cura corretta dei gioielli in ottone sono di conservarle in sacchetti o portagioie e di proteggerle dal contatto con sostanze acide. Ecco alcuni suggerimenti aggiuntivi:

  • Rimuovi i gioielli in ottone per la pulizia, lo sport o la piscina
  • Lascia cadere il profumo lontano dalle aree di contatto con i tuoi gioielli
  • Preferisci un sapone a pH neutro (se non rimuovi i gioielli nella doccia!)
  • Rimuovi i gioielli di ottone per dormire se la tua pelle è acida (pelle acida = i tuoi gioielli si scuriscono molto velocemente)

Perché i gioielli in ottone si appannano?

A differenza dell'oro, la superficie dell'ottone si appanna nel tempo. L'ossidazione è un fenomeno naturale, ma alcuni fattori lo accelerano, vediamo quali:

  • PH pelle acida.
    Il PH della pelle varia da persona a persona e in base a ciò che viene consumato. Infatti il ​​PH sarà più acido se la persona consuma cibi acidi o bevande alcoliche. Per saperne di più, leggi questo Articolo naturopatico.
  • Il contatto di gioielli in ottone con
    • sudore acido
    • cosmetici,
    • profumi,
    • prodotti per la pulizia,
    • acqua della piscina clorata
    • un'aria molto umida

Pulizia e manutenzione di gioielli in ottone

L'idea principale per la pulizia dei gioielli in ottone è quella di rimuovere il sottile strato di ottone ossidato dall'ossidazione (contatto con l'ossigeno).

Le ricette delle nonne

  • Bicarbonato di sodio
    Mettere il bicarbonato di sodio su uno spazzolino precedentemente bagnato e massaggiare delicatamente.
  • Cenere di legno freddo
    Come il bicarbonato
  • aceto bianco
    Immergere i gioielli d'argento in aceto bianco. Lascia 2 per ore.
  • Il succo di limone
    Immergere uno spazzolino nel succo di limone e strofinare delicatamente.

I trucchi dei tempi moderni

  • coca
    Immergere i tuoi gioielli d'argento in coca, per 1 minuto. Lavarli con acqua e sapone e sciacquare abbondantemente.
  • dentifricio
    Coprire i gioielli d'argento con il dentifricio e lasciare riposare 30 minuti.

Attenzione, la manutenzione dei gioielli in ottone non è affatto la stessa se include pietre semipreziose. Anzi, bisognerà fare il giro delle pietre per non danneggiarle! La loro composizione chimica potrebbe non apprezzare affatto un trattamento riservato all'ottone.

Se i tuoi gioielli in ottone hanno pietre, usa uno spazzolino da denti, un panno morbido e una dose di pazienza. Se necessario, sarà sufficiente un po 'di olio di gomito.

Ricordarsi di utilizzare un panno di camoscio o di tipo in microfibra per evitare di graffiare l'ottone.

Manutenzione di gioielli in ottone professionali

Ci sono prodotti dedicati alla gioielleria, come i prodotti Hagerty, un marchio specializzato nella cura di gioielli e oggetti preziosi. Questi articoli vanno da 7 a 10 di euro.

Gioielli in ottone di Omyoki

Gli Gioielli in ottone di Omyoki sono fatti a mano, per la maggior parte. Chi viene dalle presse (forme semplici e piene) beneficia di finiture fatte a mano. Abbiamo optato per gioielli in ottone senza placcatura in oro poiché le faccette si adattano raramente al tempo. Ottone semplice, si appannerà nel tempo, ma con una corretta manutenzione manterrà tutto il suo splendore.

L'ottone è stato usato in gioielleria per centinaia di anni. Sono soprattutto gli artigiani indiani a iniziare questo uso, che divenne comune in seguito. Ora molto alla moda, i gioielli in ottone sono in aumento!

♥ Trova le nostre belle foto su Instagramo seguici su Facebook

2 commenti su "Manutenzione di gioielli in ottone"

  • Ippolito corto24 maggio 2019 14 a 05 h min

    Ho gioielli in "Ottone trattato con vernice antiossidante", oppure in acciaio inox (impossibile sapere quale), quindi è argento ... secondo voi queste tecniche funzionerebbero? o (peggio) che lo distruggeranno?
    Non mi conosco ...

    Rispondi
    • Stephanie25 maggio 2019 10 a 00 h min

      Se i tuoi gioielli sono di colore argento o grigio, non possono essere in ottone. L'ottone ha sempre un colore giallo cosiddetto "caldo", anche se molto chiaro non può essere bianco, argento o grigio. I tuoi gioielli quindi non sono fatti di ottone. Se i tuoi gioielli sono verniciati o placcati, è meglio non pulirli, purché non cambino colore. Una volta che la vernice o la placcatura sono sparite, puoi utilizzare efficacemente i metodi di manutenzione sopra menzionati.

      Rispondi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *