Influenze ... da qui e altrove

 

 

 

 

 

Omyoki, gioielli etici

Investito in un approccio economico etico e sostenibile, Omyoki offre gioielli fatti a mano e in conformità con la Carta del commercio equo e solidale.

Omyoki offre gioielli in argento e fantasia disegnati in Francia e realizzati da artigiani di talento in India, Nepal, Tibet, Tailandia e Indonesia. Creazioni originali, in edizioni limitate o in pezzi unici, realizzati a mano da artigiani locali, scelti con cura.

I nostri gioielli sono venduti in conformità con la Carta del commercio equo e solidale. I gioielli sono creati per accompagnare il duro lavoro di piccoli laboratori, gruppi di donne o il lavoro di artisti locali dei paesi in via di sviluppo. Il nostro obiettivo è fornire lavoro in aree meno favorite della nostra e migliorare la vita degli artisti e delle loro famiglie.

Ogni laboratorio è stato visitato, per verificare le condizioni di lavoro, la qualità di vita e l'equo compenso degli artigiani. Una relazione personale è stata stabilita con ogni artigiano, intorno a innumerevoli tè e ore passate a discutere, come si usa nei paesi asiatici. Scopri il nostro video di presentazione degli artigiani e il loro lavoro.

Commercio equo e solidale - Gioielli Omyoki
Artigianato locale
Know-how secolare e, naturalmente, tutto é fatto a mano. Il tempo trascorso su ogni gioiello non viene mai contato.
Disegni alla moda
La varietà è la chiave di volta. I disegni sono attuali e spesso cambiati. Non sarai mai annoiato.
Qualità
Qualità dei materiali e dei prodotti finiti. Offriamo articoli selezionati e fatti con cura.
Commercio equo
Artigiani con le giuste condizioni di lavoro e ben retribuiti. Un prezzo equo per tutti.
Stephanie Conte Omyoki

Dietro le quinte

Una vita di viaggio in questi paesi in via di sviluppo avrà segnato il mio cuore e la mia mente.

“Quando avevo 11 anni, ho scoperto per la prima volta un divario sociale in Turchia: un bambino di 7 anni voleva lucidare i miei sandali di plastica. Il seme della curiosità e dell'empatia è stato piantato. Da allora ho viaggiato molto, spesso in Asia, Nepal, India ... Questi viaggi mi hanno aperto la mente a culture fantastiche, con conoscenze obsolete a casa. L'impulso a dare è sempre stato lì, ma la domanda era come? Dare un lavoro, e un lavoro pagato correttamente, onorevolmente, questo era il progetto! Progetto che ha preso forma nel 2017, tra viaggi, studi, lavoro e molteplici incontri che hanno contribuito a cementare Omyoki. "

 Stéphanie Conte, fondatore di Omyoki

La storia del nostro nome

L'origine del nostro nome, Omyoki, si basa su concetti che ci sono cari.

Om - L'Om ha un simbolismo molto forte. È la sillaba che rappresenta il suono originale, da cui l'Universo sarebbe stato strutturato. Nel buddismo e nell'induismo, l'Om precede molti mantra (preghiere), servendo da mezzo per la meditazione. Nello yoga Om viene utilizzato per incanalare la mente e la concentrazione sulla sua pratica, all'inizio e alla fine delle sessioni.

Yo - La parte Yo deriva dalla parola yoga, una forma di esercizio che richiede benessere sia fisico che mentale.

Ki - Il finale Ki, viene dal giapponese e rappresenta l'energia fondamentale o il flusso vitale.

Omyoki, storia e origine